Home page                                                                                                                                  DAMNA RECORDS & BOOKS e' un marchio registrato.Tutti i diritti sono riservati.Nessuna parte dei testi di DAMNA RECORDS & BOOKS puo' essere riprodotta o utilizzata in alcuna forma,o mediante mezzo elettronico,senza esplicita autorizzazione degli aventi diritto.

Per essere recensiti

ARCHIVIO RECENSIONI LP/CD



WICKED STARRR - PIECE OF CAKE (cd autoprodotto in 100 copie, 2014)

Le tre "erre" del nome non sono un errore o un refuso di stampa.

È una scelta necessaria perché esistono altri gruppi con più anni e meno erre.... è una scelta necessaria per distinguersi da altre band che suonano un genere simile.... è una scelta necessaria perché per vivere a Roma suonando glam rock bisogna pur inventarsi qualcosa......

Il glam rock, e le sue diramazioni metal (sleazy, street, hair, etc. …) è storicamente il genere più disimpegnato ed edonista del rock; poco sofisticato per indole e natura e istintivamente ottimista e pragmatico, è stato per tanti anni un veicolo ideale per sconfiggere la noia per milioni di teen-agers e vecchi che non vogliono invecchiare, e una straordinaria valvola di sfogo per tanta gente costretta ad una quotidianità repellente in cui il sogno, fantasia e ambizioni sono a stento concesse....

Trovo una coincidenza piuttosto curiosa che questo stile sia tornato di moda proprio adesso, in questo periodo crudele che mutila speranze e annienta certezze a grandi e piccini senza reticenze, democraticamente spietato. Non è ai posteri che spetta "l'ardua sentenza", ma magari ai tanti attuali bloggers segaioli che contribuiscono al quadro generale di depressione.

I Wicked Starrr con le erre eccessive combattono la noia dell'oggi sempre uguale a sé stesso canzonando e canzonandosi, accentuando l'ironia nei testi e ridendo anche di sé stessi e del compito incongruo di provare a vivere di musica da wild parties, hungry boulevards in un paese ridotto artisticamente allo scempio. Ma i Wicked Starrr lo sanno e sono un gruppo consapevole, sono seri e niente affatto seriosi, suonano benino, sanno intrattenere e strappano un sorriso....

Vivere a Roma e cantare la California... o sei scemo o giochi.

Tra i pezzi, tutti dalle innumerevoli e scontate influenze, a mio parere spiccano l'autoreferente "Neighbourhood Superstar" dal refrain seriamente "catchy" e vero manifesto di un certo modo di pensare , "Red Light Paradise" e sopratutto "Gang of Wolfes", più canonicamente hard rock senza eccessive appendici stilistiche.

Le sceneggiate del look eccessivo, degli ammiccamenti sexy espliciti e delle comparsate del tutto inutili da parte di musicisti esterni fanno parte del pacchetto, e vanno prese per quello che sono... just for fun.

Ho un sospetto mica da ridere... mi sembra che dietro queste divertenti canzoni che animano "Piece of Cake", esordio di questo quartetto romano, ci sia un gruppo più preparato di tanti altre bands di sedicenti stars con più o meno le stesse "erre" ma con etti di cervello in meno.

(STEFANO CODERONI)




DAMNA RECORDS & BOOKS e' un marchio registrato.Tutti i diritti sono riservati.Nessuna parte dei testi di DAMNA RECORDS & BOOKS puo' essere riprodotta o utilizzata in alcuna forma,o mediante mezzo elettronico,senza esplicita autorizzazione degli aventi diritto.