Home page                                                                                                                                  DAMNA RECORDS & BOOKS e' un marchio registrato.Tutti i diritti sono riservati.Nessuna parte dei testi di DAMNA RECORDS & BOOKS puo' essere riprodotta o utilizzata in alcuna forma,o mediante mezzo elettronico,senza esplicita autorizzazione degli aventi diritto.

Per essere recensiti
ARCHIVIO RECENSIONI LP/CD


STRANA OFFICINA-The Faith (CD, My Graveyard Production,2007)


Ogni tanto bisogna fingere.
Fingere di non aver capito,far finta che niente sia successo, e cosi' evitare che quel groppo alla gola smetta di soffocarti e quel grumo rancido di malinconia cessi di annebbiarti il cervello......Ripartire da zero,finche' puoi contare, e cominciare a pensare come se avessi imparato un'attimo prima. ...con fatica e stupore.

Per quei pochi che si fossero distratti negli ultimi 15 anni, bisogna ricordare che i fratelli Fabio e Roberto Cappanera non ci sono piu',portati a spasso chissa' dove da un'incidente stradale nel 1993....erano rispettivamente il chitarrista e il batterista di uno dei pochi autentici "culti" dell'Italia "metallara" degli anni 80,la Strana Officina, uno dei pochi gruppi ad aver avuto un discreto successo e una nutrita discografia all'attivo.....una discografia comunque timida e avara,fatta principalmente da Mini-lps che dimostravano il passo ancora incerto e l'approccio "pionieristico" di un paese ancora alle prese con" tentativi "discografici piuttosto che con progetti veri e propri, palesemente ancora "vassallo" delle potenze rock straniere.Poi l'album "Rock'n'roll prisoners",poi la tragedia.

Con un autentico travaso di DNA originale,la Strana Officina si e' riformata con i "nuovi" Dario e Rolando Cappanera,figli e nipoti dei membri scomparsi,,che hanno raggiunto i veterani della formazione Daniele "Bud" Ancillotti alla voce ed Enzo Mascolo al basso......un'autentica resurrezione,nata dallo stesso sangue...nessuna clonazione,nessuna riproduzione "in -vitro"....un'atto di Fede,e mai titolo poteva essere migliore per questo ritorno ufficiale sulle scene..."The Faith",appunto.


Dopo le esperienze a nome Cappanera e Bud Tribe, la Strana Officina si reintegra nella sua essenza piu' naturale e "pura", reinterpretando una ricca manciata di "classici" del loro repertorio,sparsi in tanti anni d'attivita',piu' due inediti che nulla aggiungono o tolgono allo stile sanguigno ed espressivo del quartetto. La "linfa" nuova si avverte nell'entusiasmo non certo "di maniera" dei due eredi,e mai si era sentita una chitarra cosi' heavy e una batteria cosi' imponente su un lavoro targato Strana Officina,complice una produzione efficace,priva di fronzoli....Poco importa se la struttura di "Black Moon" sbircia troppo da vicino quella di "Heaven and Hell" dei Black Sabbath, e poco importa che Bud non sia il cantante piu' tecnico sotto il sole...Facciamo finta di non capire,di non esserci accorti di nulla, perche'qui c'e' tutta l'energia del gruppo che in Italia meglio di tutti ha saputo esemplificare l'essenza della "working-class" band,sospesa fra l'obbligo del dovere quotidiano e la lunga sonda che intercetta i desideri, con le mani unte e i pensieri che corrono su quell'"Autostrada dei sogni" citata in un loro celebre brano... ....Il "peccato originale" dell'orgoglio,perpetrato ben oltre i confini della morte,e una volonta' inespugnabile,non hanno arretrato,in questo caso da "manuale",nemmeno al cospetto dell'insulto della sorte avversa.

.
Bisogna saper fingere qualche volta..
Fare finta che questo Cd registrato adesso,sia stato anche composto e "vissuto" adesso,un attimo prima di inserirlo nel lettore CD........poi.,dopo averli posati distrattamente sul display,chiudere gli occhi........e ignorare quelle lacrimucce di cui non si capisce l'origine.


(STEFANO CODERONI)



DAMNA RECORDS & BOOKS e' un marchio registrato.Tutti i diritti sono riservati.Nessuna parte dei testi di DAMNA RECORDS & BOOKS puo' essere riprodotta o utilizzata in alcuna forma,o mediante mezzo elettronico,senza esplicita autorizzazione degli aventi diritto.