Home page                                                                                                                                  DAMNA RECORDS & BOOKS e' un marchio registrato.Tutti i diritti sono riservati.Nessuna parte dei testi di DAMNA RECORDS & BOOKS puo' essere riprodotta o utilizzata in alcuna forma,o mediante mezzo elettronico,senza esplicita autorizzazione degli aventi diritto.

Per essere recensiti
ARCHIVIO RECENSIONI LIBRI


LE REGINE DEL TERRORE -Angela e Luciana Giussani,le ragazze della milano bene che inventarono Diabolik(BOOK,Davide Barzi,Edizioni BD,2007)

Interamente dedicato alla vita delle sorelle Angela e Luciana Giussani,le creatrici di Diabolik,il libro "Le regine del Terrore" rievoca con cura le vicende storiche e di costume in cui il piu' grande personaggio "noir" a fumetti fu inventato e "imposto" nell'elite editoriale italiana nei suoi primi,fondamentali anni di vita (i sessanta,se qualcuno ne dubitasse...).L'intuito,la perseveranza e l'nconsapevole inclinazione al rischio tipica dei predestinati di Angela prima,e di Luciana subito dopo,trovano una descrizione asciutta e attenta al particolare (talvolta anche troppo) in questo libro imperdibile per i fans di Diabolik e dei fumetti "neri "in generale;vengono infatti menzionati,fra l'altro,innumerevoli episodi riguardanti i vari processi (effettivi e mediatici) a cui furono sottoposti all'epoca Diabolik e molti suoi emuli nati nella prima meta' degli anni 60. La forte personalita' delle Giussani e il rigore operativo che ne ha contraddistinto il lavoro nel corso di decenni viene descritto in maniera minuziosa, in modo scorrevole e con linguaggio persuasivo;gli avvenimenti topici della saga-Diabolik e dell'immane lavoro d'equipe che sottende il suo grande successo vengono narrati in modo chiaro e metodico,elaborandone il significato alla luce dei contemporanei avvenimenti-chiave della societa' italiana sul piano economico-politico e sociale. Mi piace la struttura abbastanza atipica con cui il libro e' stato realizzato,con l'uso del "flashback"che permette di analizzare alcuni singoli episodi fondamentali per la vita (e la sopravvivenza editoriale) del Re del Terrore "calati" in contesti piu' ampi ,sempre sospesi fra ambizioni sociali di facciata e vissuti quotidiani di menage familiari non sempre idilliaci,con l'allora "Milano da Bere" sempre in primo piano a scandire i tempi e a dettare i modi d'uso di una societa' in piena trasformazione. Il libro,pur non avendo pretese "sociologiche" e limitato nella sua trattazione da comprensibili motivi di "spazio" e formato,mi sembra uno fra i piu' istruttivi finora realizzati su Diabolik .Cio' che personalmente mi lascia perplesso e' l'incapacita' del pur ottimo autore a contenere la sua personale antipatia nei confronti dell'editore Gino Sansoni,allora marito di Angela Giussani,il cui "sgradevole" ritratto sembra essere il vero leit-motiv dell'intero libro,assieme a dei prolissi ed inutili dettagli di avvenimenti calcistici contemporanei ai fatti narrati (del Milan in particolare,grande amore calcistico di Sansoni) che a tratti confonde questo libro con un qualsiasi almanacco calcistico d'annata:entrambe le cose mi sembrano frutto piu' delle "viscere" dell'autore che non del suo acume critico. E mi sembra che la sua ironia a senso unico abbia del metodo...Se si fosse impegnato meno a togliere quel tassello dal mosaico dei ruoli (e dei meriti..) tanto complesso come quello che ha determinato un tale "evento" editoriale chiamato Diabolik,il suo "Le Regine del Terrore" sarebbe stato essenziale .


(STEFANO CODERONI)






DAMNA RECORDS & BOOKS e' un marchio registrato.Tutti i diritti sono riservati.Nessuna parte dei testi di DAMNA RECORDS & BOOKS puo' essere riprodotta o utilizzata in alcuna forma,o mediante mezzo elettronico,senza esplicita autorizzazione degli aventi diritto.